Menu

Links

Evidenza



Avete smarrito i documenti ? Recuperateli così

<%@LANGUAGE="VBSCRIPT" CODEPAGE="1252"%>

Se vi è sparito il portafogli (magari con bancomat, libretto degli assegni e carta di credito) bloccate tutto chiamando la banca. Il passo successivo è la denuncia. E subito dopo …

Carta d'Identità
Andare subito dai Carabinieri o in questura per la denuncia: è utile portare il numero della carta smarrita (ve lo può dare l'anagrafe se non l'avete segnato). Per il duplicato recatevi poi in Comune con tre fototessere a colori e un altro documento di riconoscimento valido (oppure accompagnati da due maggiorenni con carta d'identità). Il modulo per quella nuova costa 5,43 euro (più eventuali spese di segreteria).
Passaporto
Dopo aver fatto denuncia, vi servono la carta d'identità, due fototessere, una marca da bollo da 40,29 euro e la ricevuta di un versamento di 44,66 euro, se volete il passaporto a 32 pagine, oppure 45,62 euro, per quello a 48. Il pagamento si fa sul conto corrente postale 67422808 intestato a: Ministero dell'Economia e delle Finanze - Dipartimento del Tesoro. Per richiedere il duplicato, potete andare in questura, al commissariato di pubblica sicurezza, dai carabinieri oppure presso gli uffici postali.
Carta regionale dei servizi
Se l'avete persa, chiedetene una copia presso gli uffici dell'agenzia delle Entrate. Potete farlo anche al telefono (800.800.300) oppure via internet sul sito www.agenziaentrate.it. La nuova tessera vi verrà spedita gratis al vostro ultimo domicilio fiscale.
Libretto degli assegni
Andate subito nella filiale dove avete il conto per invalidare gli assegni smarriti. Solo dopo recatevi dai carabinieri o dalla polizia. Tornate in banca a consegnare copia della denuncia e chiedere un nuovo libretto
Carta di credito e bancomat
Bloccateli chiamando il numero verde messo a disposizione dalla società che gestisce il circuito. Spesso lo trovate indicato anche sugli sportelli bancomat. Per averne un duplicato sporgete denuncia e portatela in banca. Un consiglio: attivate il servizio che vi avverte via sms di ogni movimento sul vostro conto. Così avrete sempre la situazione sotto controllo.
Patente e libretto
Recatevi dalla polizia entro 48 ore (portando due fototessere per la patente). Vi verrà rilasciato un permesso provvisorio per circolare fino all'invio del duplicato che arriverà a casa per posta entro 45 giorni. Per informazioni chiamate il numero 800.23.23.23. La pratica costa 7,80 euro più le spese postali.
Tagliando dell'assicurazione
Sporgere denuncia e portatela alla vostra compagnia. Richiedete il tagliando sostitutivo che vi verrà consegnato gratis in un paio di giorni. Potete circolare, ma solo conservando la denuncia originale in macchina con voi.
Viacard o telepass
Prima chiamate Società Autostrade al numero di telefono 06-43.53.33.33, attivo 24 ore su 24. Vi verranno richiesti: il vostro codice cliente (si trova nelle fatture del pagamento dei vostri pedaggi), il numero della viacard e del telepass (è indicato sul contratto) e, solo in caso di furto, la targa dell'auto. Sporgete poi denuncia e inviatela a Società Autostrade via fax al numero 06-43.63.40.50 oppure per posta ad Autostrade S.p.A., ufficio Viacard, casella postale 2310, 50100 Firenze Ferrovia.
Abbonamento al treno
Compilate il modulo disponibile presso le biglietterie di Trenitalia. In attesa del duplicato, avrete un documento sostitutivo (4 euro). Procedure e costi analoghi per altre conpagnie come Le Nord, la Trento-Malé, la Ferroviaria Italiana e le Ferrovie del Sudest.
Tessera dei mezzi pubblici
Le modalità sono leggermente diverse da città a città, ma in genere dovete presentarvi presso gli uffici centrali della società dei trasporti del vostro Comune con la denuncia di smarrimento (non è sempre necessaria, ma facilita la pratica) e un documento d'identità. Qui si compila il modulo per il duplicato. Il costo varia tra i 5 e i 15 euro.
Sim card
Contattate il call center del vostro operatore che la bloccherà immediatamente (119 per Tim, 190 per Vodafone, 155 per Wind, 133 per 3G). La chiamata può essere fatta esclusivamente dal titolare della Sim. Per avere una nuova card, andate poi presso un negozio di telefonia con un documento d'identità e il vostro codice fiscale. Il costo oscilla tra gli 8 e i 10 euro.