° CA.MA.DI. | Capitani Marittimi d'Italia

Lutto

Torre del Greco, 5 dic 2015

L’ultimo viaggio di un galantuomo benemerito.

Essere marittimo per l’altra società significa essere un individuo che “non conta”; una bestia è meglio.

Infatti da sempre questi é escluso da tutte le normalità della persona comune. Per la tipicità del lavoro questi è isolato da tante cose anche da quelle che per gli altri sono banali.

Non gode la famiglia, non educa i figli, non professa il culto, non partecipa alla condivisione del gioco del lotto. Può capitare che nemmeno il cibo sia genuino e fresco.

Insomma, assorbe tutto quello che la sua società di estrazione non conosce,

MICHELE OLIVIERO


è stato uno di questi !!!

In pensione da qualche anno, ci ha lasciato il 28 novembre scorso, dopo un breve malattia.

Medaglia all’Onore di lunga Navigazione, non ha potuto godersi nemmeno il giusto riposo.

Noi di CA.MA.dI, che lo abbiamo avuto tra i nostri iscritti, ci uniamo al dolore della famiglia e di quanti lo hanno stimato per il Suo impegno sul lavoro e la Sua eleganza di “Galantuomo”.

Indietro Stampa...